Vai a sottomenu e altri contenuti

Primi piatti

Un vero primo piatto tipico, molto accattivante e conosciutissimo, vista la loro bontà, sono is culurgionis, gli agnolotti, che all'interno della sfoglia chiusa a mano con una serie di pizzicotti datti in rapida successione e con un movimento particolare delle dita formando una sorta di “spiga”, contengono ingredienti semplici e genuini: purea di patate lesse, formaggio pecorino, strutto, o olio d'oliva uova, aglio e menta, che si cucinano fritti o in maniera simile alla pasta e si servono caldi, conditi con sugo e formaggio oppure con aglio, olio, prezzemolo, pepe e formaggio. Fra i piatti asciutti sono da segnalare is malloreddus, gnocchetti ottenuti con pasta di farina fiore e spesso arricchiti con purea o fecola di patate che si cucinano e si servono come gli agnolotti. Tra i prodotti della pasta ripiena, oltre a is culurgionis sono da segnalare is raviolus de arrescottu o de pessa (ravioli di ricotta o di carne): preparati con sfoglia finissima di pasta che avvolge una piccola pallottolina di ripieno preparato con carne o ricotta alle quali vanno aggiunti altri ingredienti e spezie che n'esaltano i sapori. Coccoi ‘e patata, la focaccia di patate con la stessa sfoglia e lo stesso contenuto de is culurgionis, ma che non si chiudono e si cucinano al forno, possibilmente a legna. Coccoi ‘e cibudda, focaccia di cipolle, realizzata con zucca e cipolle a dadini , farina, pancetta, pomodori a fettine preferibilmente secchi, olio d'oliva e grasso animale fuso, spezie, casu ‘e fitta (formaggio salato) e foglie di cavoli come contenitori. Si mescolano tutti gli ingredienti insieme e se ne stende un po' su ogni foglia di cavolo, tanto da non superare lo spessore di circa un centimetro, si mettere a cuocere in forno possibilmente a legna e si serve sia calda che fredda.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto