Vai a sottomenu e altri contenuti

Carta di identità elettronica (CIE)

Che cos'è la CIE (Carta d'Identità Elettronica)

La carta d'identità elettronica è il documento di identità definito ai sensi del DM del 23 dicembre 2015, munito di elementi per l'identificazione fisica del titolare rilasciato su supporto informatico dalle amministrazioni comunali con la prevalente finalità di dimostrare l'identità anagrafica del suo titolare.

La CIE ha le dimensione di una carta di credito e contiene i seguenti dati:

· Comune emettitore

· Nome del titolare

· Cognome del titolare

· Luogo e data di nascita

· Sesso

· Statura

· Cittadinanza

· Immagine della firma del titolare

· Validità per l'espatrio

· Fotografia

· Immagini di 2 impronte digitali (un dito della mano destra e un dito della mano sinistra)

· Genitori (nel caso di carta di un minore)

· Codice fiscale

· Estremi dell'atto di nascita

· Indirizzo di residenza

· Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all'estero)

· Codice fiscale sotto forma di codice a barre

La Carta di identità elettronica è principalmente un documento di identificazione: consente di comprovare in modo certo l'identità del titolare, tanto sul territorio nazionale quanto all'estero, ad esclusione della verifica delle impronte per la lettura delle quali è necessario il rilascio dell'autorizzazione da parte del Ministero dell'Interno.

Con l'attivazione del Servizio Carta di Identità Elettronica (CIE) cesserà l'emissione del vecchio documento cartaceo

Destinatario

La richiesta per il rilascio

Il cittadino, nel momento della domanda di rilascio del nuovo documento:

· In caso di primo rilascio esibisce all'operatore Comunale un altro documento di identità in corso di validità. Se non ne è in possesso dovrà presentarsi al Comune accompagnato da due testimoni;

· In caso di rinnovo o deterioramento del vecchio documento consegna quest'ultimo all'operatore comunale;

· Consegna all'operatore comunale il codice fiscale e il numero della ricevuta di pagamento della Carta;

· Verifica con l'operatore comunale i dati anagrafici rilevati dall'anagrafe comunale;

· Fornisce, se lo desidera, indirizzi di contatto per essere avvisato circa la spedizione del suo documento;

· Indica la modalità di ritiro del documento desiderata (consegna presso un indirizzo indicato o ritiro in Comune);

· Fornisce all'operatore comunale la fotografia;

· Procede con l'operatore comunale all'acquisizione delle impronte digitali,

· Fornisce, se lo desidera, il consenso ovvero il diniego alla donazione degli organi;

Il cittadino riceverà la CIE all'indirizzo indicato entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. Una persona delegata potrà provvedere al ritiro del documento, purché le sue generalità siano state fornite all'operatore comunale al momento della richiesta.

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura, ecc.), un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso il Comune con la documentazione attestante l'impossibilità a presentarsi presso lo sportello.

Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà con l'operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

Si raccomanda al cittadino di monitorare in tempo utile la scadenza della carta in suo possesso, considerato che i tempi previsti per la ricezione del nuovo documento di identità.

Accesso

Validità e durata della CIE: Quanto dura e chi la può richiedere

La CIE ha una validità variabile in base all'età del titolare:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni

Le Carte d'identità scadono nel giorno del compleanno del titolare successivo allo scadere del decimo (o quinto, o terzo) anno dal giorno dell'emissione del documento e avranno dunque una durata di una frazione d'anno superiore alla scadenza che sarebbe prevista rispetto all'emissione.

La Carta di identità elettronica può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza o presso il Comune di dimora. Il documento può essere richiesto in qualsiasi momento.

Il cambio di residenza non è motivo per rinnovare la carta CIE

Costi

Quanto costa la carta d'identità elettronica
Il corrispettivo da porre a carico dei richiedenti la carta d'identità elettronica

1. per il primo rilascio € 22,00 cosi ripartito:

Descrizione Importo

Corrispettivo del Ministero
€ 16,79

Totale diritti Comunali
€ 5,21

Totale costo carta identità
€ 22,00

per il rilascio di un duplicato (in caso si smarrimento deterioramento, furto) € 27,20 cosi ripartito:

Descrizione
Importo

Corrispettivo del Ministero
€ 16,79

Totale diritti Comunali
€ 10,41

Totale costo carta identità
€ 27,20

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativo Socio-Culturale
Referente: Rosalba Lorrai
Indirizzo: Via della Libertà 7, 08040 Gairo (OG)
Telefono: 0782760001  
Fax: 078273420  
Email: segretario@comune.gairo.og.it
Email certificata: protocollo@pec.comune.gairo.og.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto