Vai a sottomenu e altri contenuti

Considerazioni su ultimo Volantino anonimo

Data: 03/06/2013
Considerazioni su ultimo Volantino anonimo

Purtroppo, questi giorni è comparso un volantino anonimo, abbandonato a Gairo Vecchio e per le vie del paese da ignoti, ma la cui identità non è difficile capire, e si è tornati all'antica abitudine. Sempre gli stessi personaggi!
Ovviamente, è un tentativo di avvelenare di nuovo il clima a Gairo che si somma a tutti gli altri episodi accaduti nell'ultimo periodo in paese. Evidentemente, c'è ancora chi pensa che far ripiombare il paese nel caos e nella tensione sia fatto positivo per i cittadini e che farsi eleggere, al cessare del mandato dell'attuale Amministrazione, in un clima teso e con queste ''abitudini'' consenta a loro anche in futuro di svolgere serenamente il ruolo di Amministratore! Pia illusione, se tutti non capiscono che occorre sostituire a questi metodi un confronto civile e democratico per avere un paese sereno ove chiunque possa amministrare e portare risultati positivi per la gente in un contesto per i Comuni già di per se difficile!

Ma, veniamo al Volantino.
Il volantino riportava un messaggio mail rigorosamente privato tra il Sindaco di Gairo Roberto Marceddu e il gestore del distributore Murino Alessandro, i quali vorrebbero chiarire ASSIEME ciò che vi è comparso scritto.
La mail mandata dal sig.Murino al Sindaco è reale e datata aprile 2013. Indica (con parole forti) uno sconforto dovuto alla gestione dell'impianto. La risposta ''a tono'' del Sindaco è comprensibile e, forse, dovuta, rispetto ai toni accesi usati dal Sig. Murino, evidentemente abbastanza preoccupato per la situazione con la quale deve confrontarsi.

In ogni caso, rimane il fatto che la mail è stata inviata personalmente per chiarire una situazione grave in cui versa l'impianto di carburante, e che essa era una comunicazione privata tra due cittadini e anche amici che qualcuno ha voluto distribuire ai quattro venti con l'unico intento di creare confusione e pettegolezzo.

Inoltre, il fatto che queste mail riservate, indirizzate solo a pochissime persone, siano finite nelle mani sbagliate (ed è facile capire anche come e tramite chi) o, addirittura, siano state trafugate da una scrivania di un ufficio comunale, è di una gravitá e scorrettezza inaudita che lascia intuire la volontá di farne un uso pubblicitario per denigrare sia il gestore dell' impianto, che la persona del Sindaco.

Una normale e seppur aspra dialettica tra persone, pur con ruoli diversi, che doveva rimanere tale e non essere utilizzata vigliaccamente con il solo scopo di infangare i sottoscritti!

Sottoscritti che hanno come unico scopo quello di affrontare e risolvere un problema esistente e che stabilmente mantengono forte il rapporto di rispetto ed amicizia, non certamente compromesso da una semplice corrispondenza che, caso mai, è servita a chiarire e riflettere ancor più sulla difficile situazione, peraltro all'attenzione del competente funzionario comunale.

Il Sindaco, oltretutto, ha nel 2005 non fatto certo favoritismi, ma, attuato PER LEGGE la sentenza del Consiglio di Stato che imponeva di annullare gli atti assunti nel 1985 e di pubblicare bandi pubblici per l'affidamento in gestione del distributore, bandi per i quali son risultati vincitori due ditte diverse, una delle quali proprio quella di Murino Alessandro.

Infine, si fa sapere comunque, a chi ha distribuito il volantino e a chi l'ha fatto cadere nelle mani sbagliate, che il rapporto tra il Sindaco e il Sig.Murino è saldo e amichevole, come in passato, e così sarà sempre, anche in presenza di discussioni più o meno aspre.

ROBERTO MARINO MARCEDDU (SINDACO GAIRO) E ALESSANDRO MURINO (GESTORE DISTRIBUTORE IP)

Link di riferimento

http://www.ip.gruppoapi.com/

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Considerazioni su ultimo Volantino Anonimo (03-06.2013) Formato pdf 411 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto