Vai a sottomenu e altri contenuti

Coordinamento Sindaci dei Comuni d'Ogliastra: Invito agli assenti a partecipare

Numero: 201226 Data: 05/10/2012 13:10 Categoria: POLITICA E AMMINISTRAZIONE
Con la presente si invitano i Sindaci assenti alle riunioni del Coordinamento tenute sia a Elini che a Triei, nonostante siano stati adeguatamente inv

COORDINAMENTO DEI SINDACI OGLIASTRINI: INVITO AGLI ASSENTI A PRESENZIARE
ALLE RIUNIONI IN VISTA DI UNA POSIZIONE UNITARIA (Gairo, lì 7.10.2012)

Con la presente si invitano i Sindaci assenti alle riunioni del Coordinamento tenute sia a Elini che a Triei, nonostante siano stati adeguatamente invitati, a partecipare alla prossima riunione di Ilbono del 23 ottobre, in modo che possano esprimere le loro opinioni e, soprattutto, in modo che si sforzino di trovare, al pari degli altri Sindaci presenti, una posizione unitaria ogliastrina in materia di riforme della Regione.
Criticare sul giornale o fare spiritosaggini inopportune sull'adesione a Trieste supportate da considerazioni non veritiere espresse verso gli elettori (il referendum ha sancito l'abolizione non di tutte e 4 le Province, ma delle sole nuove Province!), indicare dei percorsi di unità peraltro contenuti abbondantemente nei documenti del Coordinamento, ma senza venire alle riunioni dei Sindaci è troppo comodo, non ha senso e consegna al territorio un'altra prospettiva di totale divisione dell'Ogliastra! Il contrario di ciò cui dovrebbe aspirare il Coordinamento, il quale evidentemente non è stato ancora recepito da qualcuno come valido e essenziale strumento di sintesi per gli Amministratori e il territorio!
Onde fugare dubbi legati evidentemente alla scarsa conoscenza dei fatti da parte di alcuni si fa presente che i Sindaci presenti al Coordinamento, preso atto della necessità di effettuare una proposta ''ogliastrina'' in materia di riforme nel più breve tempo possibile stante le scadenze normative imminenti, hanno sancito in sintesi:
1. Di respingere l'obbligo dell'adesione alle Unioni dei Comuni;
2. Di non condividere l'ipotesi di una mera riproposizione della ex-Provincia di Nuoro tout-court, se basata sulla solita sudditanza dell'Ogliastra. In riferimento a ciò alcuni, tra i quali il sottoscritto, preferirebbero eliminare tutte le province, anziché subire le solite prevaricazioni da territori più forti!Ovviamente sul punto è aperta la discussione in termini positivi e con la volontà, come per le altre cose, di sintetizzare le divergenze;
3. Di valutare positivamente ipotesi di più ampie aggregazioni territoriali, anche oltre il Nuorese, se queste risulteranno capaci di superare l'egemonia dei territori forti, saranno capaci di tutelare i diritti dell'Ogliastra e consentiranno di individuare percorsi di crescita e di sviluppo;
4. Di voler addivenire ad un processo di riforma in cui, per il tramite di una imprescindibile, diretta e GRATUITA rappresentanza dei Sindaci, salvaguardando l'identità dell'Ogliastra, una sua adeguata rappresentanza in termini elettivi, il mantenimento e potenziamento dei servizi essenziali.
5. La volontà, trovata la sintesi urgentissima sulla proposta ogliastrina per le riforme, di trovare unità anche sui macro problemi ogliastrini: insomma, fare squadra per raggiungere alcuni obiettivi imprescindibili per il territorio.
Si confida che i colleghi capiscano che l'Ogliastra verrà comunque aggregata ad un'altra Provincia e che, quindi, occorre scegliere se subire le scelte , se essere protagonisti e propositivi e, per parafrasare il collega lanuseino, anche innovativi nella proposta.
Pertanto, nell'interesse della nostra Ogliastra, nel condividere obiettivi (già abbondantemente dichiarati) circa la ricerca di una posizione unitaria in materia di riforme da parte dei Sindaci e di tutto il territorio, in vista dell'individuazione condivisa di un percorso di sviluppo per l'Ogliastra, si rinnova l'invito a TUTTI i Sindaci ogliastrini a voler partecipare alla riunione di Ilbono del 23 ottobre e a convocare i rispettivi Consigli per la grande manifestazione di tutti i Consigli Comunali sardi prevista in Cagliari il 26 ottobre p.v..
SINDACO DI GAIRO ROBERTO M.MARCEDDU

Link di riferimento

/ente/comunicati/79

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Documento di Triei Formato pdf 268 kb
Documento di Triei Formato doc 29 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativo Socio-Culturale
Referente: Mauro Demurtas
Indirizzo: Via della Libertà 7, 08040 Gairo (OG)
Telefono: 0782760001  
Fax: 078273420  
Email: segretario@comune.gairo.og.it
Email certificata: protocollo@pec.comune.gairo.og.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto