Vai a sottomenu e altri contenuti

CONTRIBUTI PER INDUSTRIA ALBERGHIERA

Data: 08/09/2010

Il Sindaco di Gairo comunica alla Cittadinanza gairese che la Regione Autonoma della Sardegna ha attivo un bando relativo a ''Contributi a favore dell'Industria alberghiera''

Pubblicato il bando per la realizzazione di nuove strutture ricettive; l'ammodernamento, l'ampliamento, la ristrutturazione, il completamento e la riattivazione di quelle già esistenti; l'adeguamento alla normativa in materia di sicurezza; la dotazione e il rinnovo delle attrezzature e degli arredi.Ascolta la notizia

CAGLIARI, 7 SETTEMBRE 2010 - L'Assessorato del Turismo, artigianato e commercio ha pubblicato il bando per gli interventi creditizi a favore dell'industria alberghiera.

Gli interventi sono finalizzati al raggiungimento dei seguenti obiettivi:
a) riqualificare e valorizzare le strutture ricettive presenti nel territorio regionale;
b) valorizzare e rendere fruibile ai visitatori il patrimonio culturale della Sardegna all'interno dell'offerta turistica regionale;
c) rafforzare l'offerta turistica migliorando il livello di competitività delle singole imprese con l'adozione di innovazioni tecnologiche nel rispetto di standard predefiniti di qualità;
d) favorire la creazione e l'attrazione di nuove iniziative imprenditoriali nel settore turistico funzionali alla valorizzazione del patrimonio culturale regionale;
e) favorire l'accessibilità e la fruibilità delle strutture e dei servizi ai soggetti portatori di bisogni speciali.

Possono beneficiare delle agevolazioni le piccole e medie imprese private singole o consorziate che realizzano programmi di investimento in strutture ricettive e annessi servizi turistici ubicate nel territorio della Sardegna.

Gli aiuti previsti possono essere concessi per:
a) la realizzazione di nuove strutture ricettive classificabili in base alla legge regionale 14 maggio 1984 n. 22 (Norme per la classificazione delle aziende ricettive);
b) l'ammodernamento, ampliamento, ristrutturazione, completamento e riattivazione di strutture ricettive esistenti;
c) la riconversione di strutture esistenti in strutture ricettive classificabili;
d) l'adeguamento delle strutture ricettive alle normative in materia di sicurezza attualmente in vigore;
e) la dotazione e rinnovo delle attrezzature e degli arredi delle strutture ricettive, con esclusione degli interventi di ordinaria manutenzione;
f) la realizzazione di servizi annessi.

L'agevolazione consiste nell'erogazione di un contributo in conto interessi nella misura del 60% del tasso di riferimento nominale determinato dal Ministero del Tesoro per le operazioni di credito fondiario edilizio, nei limiti del 75% della spesa ammissibile, per un importo massimo concedibile di 200 mila euro.

La durata massima delle agevolazioni è prevista in:
a) otto anni, comprensivi di un periodo di utilizzo e preammortamento non superiore a due anni, per investimenti relativi esclusivamente all'acquisto di arredi ed attrezzature;
b) venti anni, comprensivi di un periodo di utilizzo e preammortamento non superiore a quattro anni, per tutte le altre categorie di intervento.

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 20 milioni di euro.

L'istruttoria per la concessione delle agevolazioni, le verifiche e i controlli, l'erogazione delle agevolazioni, nonché l'eventuale recupero del credito, sono svolti dal soggetto attuatore ''Società SFIRS S.p.A.'', Società in house della Regione Autonoma della Sardegna. Via S. Margherita, 4 -09124 Cagliari.

La domanda di agevolazione, in regola con l'imposta di bollo, completa della documentazione richiesta e redatta utilizzando la modulistica appositamente predisposta, deve essere inviata entro il 9 novembre 2010, a mezzo raccomandata, posta celere, o corriere espresso con avviso di ricevimento con le seguenti modalità:
-in originale, anche in supporto informatico (CD o DVD), al soggetto attuatore;
-in fotocopia all'Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio - Servizio Turismo.

Gli eventuali chiarimenti di carattere tecnico-amministrativo possono essere richiesti all'Ufficio relazioni con il pubblico dell'Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, Viale Trieste, 105 Cagliari, telefono 0706067218 - 0706067231 indirizzo e- mail tur.urp@regione.sardegna.it e/o al soggetto attuatore.

Per consultazione documenti vedi la pagina del Sito della Regione Sardegna cliccando sul seguente link: http://www.regione.sardegna.it/j/v/55?s=1&v=9&c=389&c1=1284&id=21377

Il Sindaco di Gairo

Roberto Marino Marcedu

Link di riferimento

http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=148133&v=2&c=3691&t=1

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto