Vai a sottomenu e altri contenuti

RIUNIONE DI TUTTI I CONSIGLI COMUNALI OGLIASTRINI UNITAMENTE AL CONSIGLIO PROVINCIALE

Data: 17/12/2012
RIUNIONE DI TUTTI I CONSIGLI COMUNALI OGLIASTRINI UNITAMENTE AL CONSIGLIO PROVINCIALE

RIUNIONE DI TUTTI I CONSIGLI COMUNALI OGLIASTRINI UNITAMENTE AL CONSIGLIO PROVINCIALE

AULA CONSILIARE PROVINCIA OGLIASTRA

LANUSEI, MARTEDI' 11 DICEMBRE 2012 ORE 16,00


NON MI SOFFERMERÒ SULLE DIVERSE MOTIVAZIONI DI NATURA GIURIDICA (SFOCIANTI ANCHE IN PALESI ANTICOSTITUZIONALITÀ) E POLITICA (IL TENTATIVO SUBDOLO DI ANNESSIONE DELL'OGLIASTRA A NUORO CONTENUTO ANCHE NEL PARAMETRO DEI 150.000 ABITANTI FISSATO NEL TESTO UNIFICATO TRASFERITO IN CONSIGLIO REGIONALE) CHE GIUSTIFICANO LA DIFESA DELLA PROVINCIA OGLIASTRA CON LA PRECISA RICHIESTA DI DEROGA ALLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. ASPETTI DIVERSI E GIÀ AMPIAMENTE DIBATTUTI PRECEDENTEMENTE, CONTENUTI NELLA PROPOSTA DELIBERATIVA ODIERNA E CHE VERRANNO TRATTATI DA ALTRI COLLEGHI E CONVENUTI.
VOGLIO, INVECE, SOFFERMARMI SULLE PROSPETTIVE FUTURE E SUGLI ASPETTI ESSENZIALI CHE CI DEVONO AVVICINARE A TALE PROBLEMATICA:
1. LA NECESSITÀ DI RIBALTARE L'ATTUALE MIOPE VISIONE CENTRALISTA DELLO STATO E DELLA REGIONE; 2. LA NECESSITÀ CHE LA DIFESA DELL'ENTE, QUINDI, DEI PRESIDI ESSENZIALI NEL TERRITORIO, COINCIDA, CON IL RIBALTAMENTO DELLA VISIONE DI CUI AL PUNTO PRECEDENTE, CON IL RISCATTO DEL NOSTRO TERRITORIO PER IL TRAMITE DI UNA RIVENDICAZIONE FORTE E L'ATTUAZIONE DI UNA PIATTAFORMA PROGRAMMATICA DI POCHISSIMI, MA ESSENZIALI PUNTI, CONCERTATA CONCRETAMENTE CON GLI ENTI LOCALI E GLI ATTORI LOCALI E PROPOSTA A STATO, REGIONE E U.E..

IN RELAZIONE AL PRIMO PUNTO, SINORA ABBIAMO AVUTO GOVERNI STATALI E REGIONALI DI OGNI COLORAZIONE POLITICA CHE SI SONO ARROCCATI NELLA DIFESA DI UN CENTRALISMO ASFISSIANTE CHE, TRAMITE LE MAGLIE TENTACOLARI DELLA BUROCRAZIA, STA DI FATTO IMPEDENDO AGLI ENTI LOCALI ED ALLE LORO COMUNITÀ DI TRADURRE IN PRATICA LE LORO IDEE E PROGETTI. CIÒ, GRAZIE ANCHE A UNA PLURALITÀ DI NORME CHE DETTANO MILLE VINCOLI E TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO, NON CONSENTE DI REALIZZARE SVILUPPO, CRESCITA E, IN DEFINITIVA, NUOVA OCCUPAZIONE IN OGLIASTRA E, PIÙ IN GENERALE, NEL SISTEMA SARDEGNA.
OCCORRE, CAMBIARE QUEST'IMPOSTAZIONE PIRAMIDALE ASSURDA E ATTUARE SUL SERIO PRATICHE BOTTOM UP, DAL BASSO, METTENDO AL CENTRO DI TUTTO I COMUNI ATTRAVERSO INDIFFERIBILI PROCESSI DI RIORDINO ORGANICO DELL'ARCHITETTURA
ISTITUZIONALE: LA REGIONE DEVE RIFORMARE SE STESSA, TRASFERIRE LE FUNZIONI AMMINISTRATIVE AGLI ENTI COMUNALI, UNITAMENTE A PERSONALE, RISORSE FINANZIARIE E BENI MATERIALI. E LE PROVINCE, RIFORMATE, DEPURATE E RIORGANIZZATE, DOVREBBERO FUNGERE DA ENTE DI COORDINAMENTO, INDIRIZZO E DI PROGRAMMAZIONE SU AREA SOVRA COMUNALE, TRA COMUNI E REGIONE, NONCHÈ IN UNA PROSPETTIVA DI ATTUAZIONE DEL PRINCIPIO COSTITUZIONALE DI SUSSIDIARIETÀ, E SOLO IN CASI ECCEZIONALI, GESTIRE RESIDUALI FUNZIONI CHE NON POSSANO GESTIRSI A LIVELLO DI SINGOLO COMUNE.
UNA PROVINCIA CHE COME PARAMETRO CONSENTA DI PRESERVARE TUTTI I SERVIZI ESSENZIALI NEL TERRITORIO, IN QUANTO, SE CONTINUIAMO A TAGLIARE, SCAPPERÀ DA QUI ANCHE CHI IL LAVORO C'È L'HA, PER L'OVVIO ABBASSAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA E L'OGLIASTRA, UNITAMENTE AD ALTRE ZONE INTERNE E PERIFERICHE, RIMARRÀ PROBABILMENTE UN'AREALE CON PERSONE AD ETA' ANAGRAFICA MOLTO AVANZATA!
IN TAL SENSO, AMARAMENTE MI SENTO DI DIRE CHE COME CLASSE DIRIGENTE ABBIAMO FALLITO, PERCHÈ NON PUÒ PROVARSI CHE QUESTO SENTIMENTO QUANDO VEDI I TUOI FIGLI CHE NON SI FERMANO E VANNO ALL'ESTERO!


AFFIANCATA A TALE ANALISI, MUOVE DI PARI PASSO LA CONSIDERAZIONE CHE OCCORRE RIPARTIRE DALLA DIFESA DELL'ENTE INTERMEDIO RIFORMATO DIFENDENDO I PRESIDI E SERVIZI ESISTENTI, PER COSTRUIRE IL NOSTRO FUTURO E DARE UNA SPERANZA ALLE NUOVE GENERAZIONI.
METTERE COMUNE E PROVINCIA AL CENTRO DEL SISTEMA ISTITUZIONALE, SIGNIFICA METTERE AL CENTRO DELLE AZIONI DI GOVERNO I TERRITORI COME L'OGLIASTRA, SINORA CONCEPITI COME MARGINALI E DA ASSISTERE IN CHIAVE ASSISTENZIALE, ANZI, DI PIÙ, DA GESTIRE IN UN'OTTICA CLIENTELARE E DI VOTI, TRAMITE IL TRASFERIMENTO DI RISORSE FINANZIARIE A PIOGGIA ED IN MODO DISARTICOLATO E SENZA RISPONDERE AD UNA STRATEGIA RAZIONALE REGIONALE E TERRITORIALE TALE DA CONSENTIRE CHE LA DISTRIBUZIONE DI RISORSE PROVOCHI GIOVAMENTO ADEGUATO ALLE POPOLAZIONI. APPRENDERE CHE CI SONO RISORSE FINANZIARIE PER L'OGLIASTRA, MA NON SAPERE CHE QUESTE SONO FRUTTO DI UNA CONCERTAZIONE CON GLI AMMINISTRATORI LOCALI, AD ESEMPIO, TESTIMONIA ELOQUENTEMENTE ANCORA OGGI COME NON SIANO CAMBIATI GLI APPROCCI E LE DINAMICHE POLITICHE CHE DETERMINANO LE SCELTE DI GOVERNO!
PORRE I TERRITORI AL CENTRO, SIGNIFICA CONSENTIRE DI LIBERARE LE ENERGIE E LE POTENZIALITÀ INTRINSECAMENTE CONNESSE ALLA LORO STESSA ESSENZA. OCCORRE PORRE ORDINE NEI PROVVEDIMENTI E NEI FINANZIAMENTI E RIPARTIRE PROPRIO TRAMITE L'ENTE INTERMEDIO DALLA STIPULA DI UN ACCORDO DI PROGRAMMA, UN PATTO TERRITORIALE, DOVE L'IDEA DI OGLIASTRA, BASATA SU POCHI ELEMENTI ESSENZIALI E NON SUL LIBRO DEI SOGNI (IN PRIMIS LE INFRASTRUTTURE CHE AD OGGI TESTIMONIANO TUTTE LE DEFICIENZE PRESENTI), FRUTTO NON DEL PENSIERO DI UN SINGOLO, MA DI UN INTERO TERRITORIO CHE PENSA CON LUNGIMIRANZA AL FUTURO, VENGA PRESENTATA ALL'U.E., ALLO STATO ED ALLA REGIONE, INDIPENDENTEMENTE DALLA DURATA DEL NOSTRO MANDATO, E VENGA NEL MEDIO PERIODO AD ESSERE ATTUATA. SE ESISTONO FINANZIAMENTI VOGLIAMO SAPERE QUALI SONO E PER QUALI MOTIVI, QUALI LOGICHE GLI DETERMINANO E PRETENDIAMO VENGANO RIMESSI A SISTEMA IN UNA LOGICA DI RETE E DI UNITÀ DELL'OGLIASTRA. SE NON CI SONO RISPETTO ALL'IDEA CHE DOVREMO PRESENTARE, ALLORA OCCORRE SFRUTTARE TUTTE LE OPPORTUNITÀ CHE NEI PROSSIMI ANNI AVREMO DI FRONTE, A PARTIRE DALL'ITI, STRUMENTO TERRITORIALE INTEGRATO CHE NEL PERIODO 2014-20 PREVEDE AZIONI FINANZIABILI SU DIVERSI FONDI (FERS, FESR, FSE,ECC.), CHIAMANDO ANCHE STATO E REGIONE A MEZZO DI STRUMENTI OPERATIVI E CONCERTATI COME IL CIPE AL TAVOLO OGLIASTRINO.

DIVERSAMENTE OPERANDO NON RAGGIUNGEREMO L'OBIETTIVO DI ESSERE LUNGIMIRANTI E SAREMO GRAVEMENTE RESPONSABILI DEGLI ULTERIORI DANNI ALLA FASCIA DI POPOLAZIONE PIU' DEBOLE DI OGGI ED ALLE FUTURE GENERAZIONI ALLE QUALI, INVECE, E MI SENTO FORTEMENTE MOTIVATO IN TAL SENSO, OCCORRE CONSEGNARE UN'OGLIASTRA MIGLIORE DI QUELLA DI OGGI.
ROBERTO MARINO MARCEDDU (SINDACO GAIRO


Link di riferimento

http://www.consregsardegna.it/

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
RIUNIONE DI TUTTI I CONSIGLI COMUNALI OGLIASTRINI UNITAMENTE AL CONSIGLIO PROVINCIALE Formato pdf 415 kb
RIUNIONE DI TUTTI I CONSIGLI COMUNALI OGLIASTRINI UNITAMENTE AL CONSIGLIO PROVINCIALE Formato doc 97 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto